Alonissos, l’isola che fa per te


Viviamo tempi difficili e ognuno di noi ha pensato se andare in vacanza o no. Io o scelto di partire. Andare in un posto tranquillo, senza affollamento, non rinomato ma bello.

Così, ho deciso di ritornare ad Alonissos, isola greca nel cuore del Mar Egeo, lontana dal turismo di massa. È un’isola delle Sporadi, le prime a distinguersi in tutta la Grecia per il paesaggio lussureggiante di pinete, vigneti, montagne, fiumi, spiagge illimitate e baie deserte. Ci sono città fortificate, monasteri e luoghi pieni di storia mescolati con leggende su pirati che hanno combattuto per questi luoghi così vicini alla terraferma e così fertili.

Si dice che in passato solo i pirati sbarcassero sull’isola. Oggi, pochi turisti vengono ad Alonissos, tenendo l’isola lontana dal turismo sfrenato.

Patitiri è il capoluogo di Alonissos ed è la prima località che vedrai quando arriverai sull’isola. Il nome Patitiri viene dal vino per il quale l’isola è famosa fin dall’antichità.

Essendo la città principale dell’isola, qui troverai molti alberghi, ristoranti, negozi e qualche mini – market. La sera l’atmosfera si anima, gente che passeggia nel porto o cerca una taverna per cenare. Quello che io ho notato e che non c’è vita notturna, forse non mi sono informata per bene dato che a me le notti in bianco non piacciono.

La piccola spiaggia di ciottoli nel porto di Patitiri non è così invitante, anche se ci sono alcune macchie di sabbia e l’acqua è cristallina. Per chi alloggia a Patitiri , questa può essere il posto perfetto per fare una nuotata se non si vuole andare altrove. Ma non lontano dal porto ci sono due belle spiagge: Roussom Gialos e Votsi

Roussom Gialos è una piccola baia vicino all’hotel Ikion, un chilometro da Patitiri. La spiaggia non è ben organizzata ma puoi avere un lettino con ombrellone pagando 4€. La spiaggia è sabbiosa con piccoli ciottoli bianchi e le sue acque sono limpide di colore verde. La baia è protetta dai venti e non ci sono mai onde molto alte. C’è una caffetteria e qualche taverna dove è possibile trovare pesce fresco e frutti di mare.

La mia spiaggia preferita è quella di Votsi, un vero gioiello accessibile scendendo gradini di pietra dalla strada principale. La spiaggia si trova in una bellissima baia solo ad un chilometro a nord di Patitiri. La baia è circondata da roche di marmo, striate di rosso che scendono in acque cristalline color smeraldo dove galleggiano un paio di pescherecci.

La piccola spiaggia di ghiaia ha posto solo per pochi visitatori e non ci sono lettini o ombrelloni in affitto. Puoi trovare riparo sotto la scogliera che circonda la spiaggia o sotto gli alberi.

Di fronte a questa piccola meraviglia c’è un pittoresco, affascinante porticciolo con alcune taverne tradizionali e piccole barche da pesca che attraccano al porto.

Alonissos Chora, il paesino storico arroccato su un’alta collina, è l’attrazione dell’isola. È davvero un posto molto bello che deve essere assolutamente visitato . Ha molte viuzze che portano nei punti panoramici, affiancate da negozi, taverne e ristoranti. Ogni tanto vedrai dei muli che portano acqua e altri prodotti necessari ai ristoranti poiché le macchine non possono entrare nel paesino. Chora era la capitale dell’isola fino a quando nel 1965 un terremoto distrusse la maggior parte degli edifici. Dopo il disastro la maggior parte della gente si trasferì in riva al mare.

La bassa stagione (maggio, giugno, settembre e ottobre) può essere un problema, molti negozi e ristoranti sono chiusi per mancanza di turisti.

Da Patitiri potete arrivare a Chora in auto, in autobus (1,70€) oppure facendo una bella camminata di un’ora (3 Km).

Le piccole baie con spiagge sabbiose o ciottolose, raggiungibili su strade di campagna (è l’isola ideale per il ciclismo), le colline con distese di ulivi e pinete rendono Alonissos un promontorio verde.

Sull’isola si può fare anche tracking sui diversi sentieri ben segnalati.

Ma il Parco Nazionale Marino è l’emblema dell’isola. Istituito nel 1992 per proteggere le foche monache, una specie rara, è unico in tutto il Mar Egeo e comprende Alonissos e altre isole disabitate (Gioura, Periséra, Skantzoura).

Sarebbe meglio noleggiare una barca per goderti le acque cristalline di Alonnisos. Nel Parco ci sono delle belle grotte blu che possono essere esplorate in mattinata, un relitto di una nave, e se sei fortunato potrai intravedere delfini e foche. Tieni a portata di mano la macchina fotografica per catturare immagini con diverse specie di uccelli, pesci e paesaggi incantevoli.

Varie agenzie organizzano gite in barca. Il prezzo per adulti è di 60€ e per bambini 35€.

Ci sono poche spiagge sabbiose, una delle quali è Paralia Chrisi Milià. Il mare è bellissimo, con spiaggia adatta alle famiglie con bambini perché l’acqua non è profonda. I lettini possono essere noleggiati, ma la spiaggia è libera, quindi è possibile mettere un asciugamano sulla sabbia. Nel vicino ristorante è possibile cenare a prezzi convenienti.

Una bellissima spiaggia è Agios Dimitrios. Mare cristallino, non c’è sabbia (solo ciottoli) ma esiste una bella zona con erba e comodi lettini. Inoltre nelle vicinanze c’è un negozio dove è possibile acquistare birra, acqua, caffè, bibite, ecc.

Un’altra spiaggia che mi è piaciuta è Kokkinocastro, in traduzione castello rosso (il nome deriva probabilmente dal colore rosso delle rocce che circondano la spiaggia). Non è esattamente comoda senza un lettino, ma il mare è bellissimo .

L’isola è piuttosto piccola, in un’ora e qualcosa hai fatto il tour per essere in grado di scegliere quale spiaggia fa per te. Meglio noleggiare un motorino per girarla.

Ho passato delle belle serate sia a Chora, sotto una coperta di stelle, sia a Patitiri, girovagando tra negozi e taverne. Consiglio vivamente la Taverna Kamaki Ouzerie frequentata abitualmente da gente del posto. Hanno ottimi piatti di pesce e un buon vino, a prezzi ragionevoli.

Se non vai in macchina è meglio alloggiare a Chora o Patitiri (centri più frequentati) per goderti le serate in qualche bar o taverna oppure girare per i vari negozietti di souvenir. Gli altri posti sono località balneari con alcune taverne. Pur essendo un’isola piccola, non ho mai trovato posti sovraffollati, e non parlo solo della situazione di quest’estate.

Come alloggio sull’isola, ho trovato sul sito Airbnb un appartamento con una piccola cucina dove abbiamo soggiornato 4 persone comodamente al prezzo di 80€.

Sul Booking o Agoda potete trovare prezzi che partono dai 30€/notte.

La maggior parte degli hotel forniscono un’auto che verrà a prendervi dal porto, le strade sono piuttosto tortuose e i parcheggi di solito sono dietro l’hotel.

Per arrivare ad Alonissos, devi prendere la nave da uno dei seguenti porti:

– Agios Konstantinos (Kamena Vourla). Con la situazione Covid, nei mesi giugno- luglio non c’erano partenze.

– Porto di Volos , due partenze al giorno.

Il prezzo del traghetto varia in base alla compagnia, al tipo di auto, al numero di persone e al posto scelto.

Con Blue Star, da Volos, il prezzo era di circa € 400 andata e ritorno (2 adulti / 2 bambini, macchina piccola, poltrone). La durata della traversata è di ca. 5 ore.

Con ANES il biglietto costa circa 260 € ma la traversata è più lunga di 30 minuti e le navi non sono così eleganti.

Un’altra opzione per coloro che non vengono in auto sarebbe l’aereo. L’aeroporto più vicino è quello sull’isola di Skiathos. Dato che dall’Italia non ci sono voli diretti per adesso, potete fare scalo ad Atene. Da Skiathos arrivate ad Alonissos prendendo il traghetto (un’ora).

Per traghetti è meglio acquistare i biglietti in anticipo, online, perché ci sono solo due partenze al giorno. Spero che la mia mini guida sull’isola Alonissos ( io la chiamo “isola dei gatti “) vi sarà utile e vi invito a seguirmi per nuovi articoli sulle isole greche e non solo.

Se vuoi trascorrere una vacanza lontano dal caos quotidiano, circondato dal mare da un lato e dal verde dall’altro, quest’isola è la scelta giusta.

Categorii:JaponiaEtichete:, , , ,

Lasă un răspuns

Completează mai jos detaliile tale sau dă clic pe un icon pentru a te autentifica:

Logo WordPress.com

Comentezi folosind contul tău WordPress.com. Dezautentificare /  Schimbă )

Fotografie Google

Comentezi folosind contul tău Google. Dezautentificare /  Schimbă )

Poză Twitter

Comentezi folosind contul tău Twitter. Dezautentificare /  Schimbă )

Fotografie Facebook

Comentezi folosind contul tău Facebook. Dezautentificare /  Schimbă )

Conectare la %s

Acest site folosește Akismet pentru a reduce spamul. Află cum sunt procesate datele comentariilor tale.

%d blogeri au apreciat: